Il professore e il pazzo

"Il professore e il pazzo" ė un film del 2019 con protagonisti Mel Gibson, nelle vesti del professore James Murray e uno strepitoso Sean Penn, nella parte dell' ex medico William Chester Minor.


Verso la fine del XIX secolo, Murray viene ingaggiato dall'università di Oxford per capeggiare un progetto ambizioso e dalle mastodontiche dimensioni: la creazione del vocabolario della lingua inglese.


Il professore però, insieme al suo staff, brancola inizialmente nel buio, fino a che fortuitamente si imbatte nell'aiuto gratuito di un uomo misterioso che scrive tonnellate di lettere trovando il significato di ogni parola che comporrà l'opera.


La cosa strana è che il prezioso aiuto arriva da un istituto di igiene mentale. Infatti ad inviare le lettere è l'ex medico e reduce di guerra William Chester Minor, un paziente che alterna momenti di lucidità e altissima cultura, a momenti di delirio e allucinazioni.


Ci troviamo davanti ad un film bellissimo ed estremamente curato sotto diversi aspetti, dalle ambientazioni ai costumi, con uno Sean Penn che si conferma ancora una volta un interprete perfetto.

Una pellicola che parla delle parole, del loro significato, dell'etimologia. Ma entra anche all'interno dei manicomi del tempo, svelandone i crudi metodi riabilitativi.


William Chester Minor visse davvero e contribuì al progetto nonostante il suo precario stato mentale.


Il dottor Minor a Eliza:

"Quando leggo nessuno mi insegue. Quando leggo sono io quello che insegue... che insegue Dio".


34 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti